regolamento esami preatletismo - SunShine Dojo

CERCA DI PERFEZIONARE IL CARATTERE

一、人格完成に努むること
PERCORRI LA VIA DELLA SINCERITA'

一、誠の道を守ること
RAFFORZA INSTANCABILMENTE LO SPIRITO

一、努力の精神を養うこと
OSSERVA UN COMPORTAMENTO IMPECCABILE

一、礼儀を重んずること
ASTIENITI DALLA VIOLENZA E ACQUISISCI AUTOCONTROLLO

一、血気の勇を戒むること
LOGOUT




Vai ai contenuti

Menu principale:

le discipline > preatletismo > esami di grado
    
    


REGOLAMENTO DEGLI ESAMI DI KARATE PER ILCONFERIMENTO DEL GRADO SUPERIORE
( ultima revisione in data 07/09/2015 )


premessa
Tutti gli atleti sono tenuti a rispettare le norme del presente Regolamento.

Gli esami sono finalizzati a misurare i progressi degli allievi nel percorso di apprendimento della disciplina del Karate, che comprende non solo l'abilità acquisita per la corretta esecuzione delle tecniche richieste dal programma di esame, ma anche la crescita psico-fisica attraverso il raggiungimento di un equilibrio mente-corpo proporzionato al grado raggiunto e il livello di conoscenza dello spirito del Karate.

L'esame rappresenta anche un personale momento di verifica per l'allievo che, indipendentemente dal risultato dell'esame, farà tesoro dell'esperienza sostenuta per migliorarsi fino all'esame successivo.

E' per questo che la commissione non si limiterà a conferire o meno il grado e la cintura superiore, ma evidenzierà, su un'apposita scheda esame, su quali elementi della preparazione l'allievo e il suo allenatore dovranno maggiormente focalizzare l'attenzione nelle sedute di allenamento e di studio.

Si ricorda a tutti gli atleti che la cintura è solo indicativa di un livello, ciò non significa che un atleta che non abbia potuto sostenere l'esame, ma che abbia assiduamente seguito le lezioni, non abbia, nonostante la cintura ufficialmente indossata, le capacità della cintura superiore. Allo stesso modo, un atleta che ha superato l'esame e indossa ufficialmente la nuova cintura, ma che non si presenta alle lezioni e non studia con impegno e diligenza, non avrà, nella realtà, le capacità della cintura che indossa.


condizioni per l'ammissione all'esame
Gli allievi saranno ammessi all'esame solo se in regola con il pagamento delle quote associative e con la certificazione medica richiesta per il proprio status e con tutti gli altri adempimenti amministrativi. Inoltre sarà necessaria la decisione del direttore tecnico secondo i seguenti parametri di valutazione :

  • assiduità di partecipazione alle lezioni
  • adeguata conoscenza tecnica
  • comportamento rispettoso del grado portato
  • adeguata conoscenza del programma d'esame del proprio grado

gradi
Per misurare i livelli raggiunti, la tradizione del Karate prevede l'attribuzione di gradi.

Nel percorso preparatorio (preatletismo) sono previsti 4 gradi che si chiamano kyu. Per il preatletismo (come da tradizione) si è preferito considerare gradi differenti per lo stesso colore di cintura a partire dalla cintura acquisita all'atto dell'iscrizione considerando l'anno di età dell'atleta :

  • 10° kyu cintura bianca 4 anni
  • 9° kyu  cintura bianca 5 anni
  • 8° kyu  cintura bianca 6 anni
  • 7° kyu  cintura bianca 7 anni

L'esame di grado per il preatletismo deve essere considerato dimostrativo e non valutativo. Alla fine del percorso gli allievi dovranno dimostrare le capacità e le abilità acquisite durante il corso. La valutazione servirà esclusivamente agli insegnanti per avere un profilo di ogni singolo atleta. Il nuovo grado prescinderà dalla partecipazione e dall'esecuzione della dimostrazione. In ogni caso chi partecipa all'esame riceverà il diploma di grado.

Nel primo percorso (preparazione di base) sono previsti 6 gradi ad ogni kyu corrisponde un colore di cintura:

  • 6° kyu cintura bianca
  • 5° kyu cintura gialla
  • 4° kyu cintura arancione
  • 3° kyu cintura verde
  • 2° kyu cintura blu
  • 1° kyu cintura marrone

Nel secondo percorso (preparazione avanzata), che inizia con la cintura nera, le cinture non cambiano più il colore, i gradi si chiamano dan e non esiste un limite se non quello raggiunto dai grandi maestri del passato e del presente:


  • 1° dan cintura nera
  • 2° dan cintura nera
  • 3° dan cintura nera
  • 4° dan cintura nera
  • 5° dan cintura nera
  • .....................................

ammissione all'esame
Per l'ammissione all'esame per il passaggio al grado successivo è necessario:
  • per le cinture bianche (mu kyu), aver seguito le lezioni con assiduità per almeno 1 anno;
  • per le cinture colorate fino alla cintura blu (2° kyu), aver seguito le lezioni con assiduità per almeno 1 anno;
  • per le cinture marroni e nere, aver seguito le lezioni con assiduità:

  • da 2° kyu a 1° kyu
    • allievi fino a 17 anni compresi per almeno 2 anni,
    • allievi da 18 anni compiuti nell'anno dell'esame per almeno 1 anno,
  • da 1°kyu a 1° dan
    • allievi fino a 17 anni compresi per almeno 2 anni,
    • allievi da 18 anni compiuti nell'anno dell'esame per almeno 1 anno,
  • da 1° dan a 2° dan per almeno due anni,
  • da 2° anno a 3° dan per almeno tre anni,
  • da 3° anno a 4° dan per almeno quattro anni,
  • da 4° anno a 5° dan per almeno cinque anni.

  • La mezza cintura gialla sarà conferita in sede d’esame per riconoscere il lavoro svolto da chi, causa iscrizione durante l’anno, non avrà superato i 6 mesi consecutivi di corso. Per il passaggio a ½ marrone e a ½ nera il periodo di permanenza nel grado deve essere di almeno 1 anno.

    Il conferimento della mezza cintura non cambia il grado (es.: alla ½ gialla continua a corrispondere il 6° kyu). Pertanto sarà ammesso indossarla solo nel dojo, dunque sarebbe buona norma conservare la cintura precedente per poterla indossare a manifestazioni e gare.

    Gli allievi che hanno il 6° kyu ( almeno 3° posto livello nazionale o 3° posto livello internazionale ), gli allievi dal 5° kyu al 3° kyu ( almeno 1° posto livello regionale, 3° posto livello nazionale o 3° posto livello internazionale ) e gli allievi che hanno il 2° kyu ( 3° posto livello nazionale o 3° posto livello internazionale ), che si distingueranno nelle gare di kata o di kumite potranno, a discrezione del direttore tecnico, ricevere la cintura superiore.

    La cintura sarà conferita in occasione della prima sessione di esame utile alla quale l'allievo dovrà, comunque, presentarsi, questo perchè la decisione del conferimento sarà presa al momento in sede d'esame. Ciò
    sarà consentito per una sola volta in ogni anno anche se l'atleta partecipa a più gare con piazzamento nei primi tre posti.

    Come da regolamento federale g
    li atleti che hanno il 1° Kyu, con età minima di 12 anni compiuti, ( almeno 3° posto livello nazionale o 3° posto livello internazionale ) che si distingueranno nelle gare di kata o di kumite, viene conferito il 1° Dan per Meriti Sportivi.

    Gli allievi stessi dovranno attivarsi inviando richiesta
    alla FESIK&DA , anche tramite la SunShine, allegando quota di esame corrispondente ai passaggi di grado e fotocopia del Budopass con le ore acquisite agli Stage Obbligatori Regionali (9 ore).

    Inoltre, g
    li atleti che si classifichino per 5 volte Campioni D’Italia (limitatamente ai campionati riservati alle classi CA-JU-SE e Squadre) viene conferito il grado superiore (dan) per Meriti Sportivi. Per Il passaggio di Dan per Meriti Sportivi, a livello nazionale, la federazione specifica che può avvenire una sola volta nell’ambito dell’attività agonistica di ogni singolo atleta.

    Un allievo riconosciuto di alta qualità tecnica (non un buon atleta ma un buon karateka) può avere la possibilità di un salto di cintura solo se ritenuto davvero meritevole e solo se proposto dal direttore tecnico ed accettato dalla commissione in sede d'esame. Il direttore tecnico preparerà l'atleta per sostenere l'esame successivo, l'atleta presenterà quel programma d'esame e poi sarà valutata la proposta e stabilito se il salto è avvenuto oppure no. E' nostra premura sottolineare che i salti di cintura sono proposti solo a livelli tecnici molto alti per il grado che l'atleta rappresenta in quel momento. Ciò sarà consentito per una sola volta in ogni anno.

    Conferimento e salto non sono proposte che possono avvenire nello stesso anno sportivo.



    comportamento da tenere durante gli esami

    Allievi esaminandi:
    • dovranno indossare il karategi (kimono) e non saranno ammesse deroghe;
    • (ragazzi fino a 10 anni e ragazze) potranno indossare una maglietta sotto al karategi (kimono) ma dovrà essere rigorosamente bianca e senza scritte, disegni o decalcomanie;
    • dovranno stare a piedi nudi; saranno ammesse esclusivamente scarpette da karate solo se preventivamente e motivatamente richiesto alla commissione;
    • non dovranno indossare catenine, braccialetti o anelli e dovranno avere le unghie delle mani e dei piedi sufficientemente corte;
    • potranno avere i capelli lunghi purchè raccolti e tenuti da un elastico e non da fermagli;
    • potranno uscire dal dojo solo in caso del tutto eccezionale e col permesso della commissione;
    • non potranno portare sul dojo bottiglie d'acqua o altre bibite o merende;
    • dovranno mantenere un comportamento rispettoso del dojo, della commissione, del pubblico e dei propri compagni, in particolare è richiesto il massimo silenzio per consentire agli allievi esaminati di potersi concentrare e svolgere un buon esame;

    Allievi non esaminandi e pubblico:
    • possono presenziare agli esami i genitori degli esaminandi, gli allievi che non devono sostenere l'esame e i loro genitori e chiunque altro voglia assistere, purchè venga mantenuto il massimo silenzio, si tengano i cellulari spenti e non si consumino merende e bibite;
    • i presenti e, in particolare, i genitori non devono rivolgersi o parlare ai figli nè interloquire con la commissione durante l'esame.
    • se il pubblico non rispetta queste regole sarà invitato dalla commissione a lasciare la sala degli esami che proseguiranno a porte chiuse.

    Si ricorda che rispettare le regole equivale a rispettare il prossimo: il nostro comportamento rispettoso diventa, così, esempio per gli altri a fondamento di una vita più civile.

    Approvato dal Consiglio direttivo della SunShine il 3 marzo 2008


    ultimo aggiornamento del sito effettuato in data : 06/04/2024
    Sede Legale :
    Via Santa Maria 192A
    Sedi Operative :
    Via Plinio il Vecchio 14
    Via Masseria Vecchia 82
    recapiti : 347 403 34 12 - 380 318 17 56

    80010 Quarto (NA)
    80010 Quarto (NA)
    80014 Masseria Vecchia (NA)
    email : info@sunshinedojo.it
    Torna ai contenuti | Torna al menu