lo stile shotokan - SunShine Dojo

CERCA DI PERFEZIONARE IL CARATTERE

一、人格完成に努むること
PERCORRI LA VIA DELLA SINCERITA'

一、誠の道を守ること
RAFFORZA INSTANCABILMENTE LO SPIRITO

一、努力の精神を養うこと
OSSERVA UN COMPORTAMENTO IMPECCABILE

一、礼儀を重んずること
ASTIENITI DALLA VIOLENZA E ACQUISISCI AUTOCONTROLLO

一、血気の勇を戒むること
LOGOUT




Vai ai contenuti

Menu principale:

le discipline > il karate > la storia
lo stile shotokan

logo shotokan


Il nome Shotokan può essere tradotto come casa (kan) di shoto.

"Shoto" indica il "fruscio delle cime dei pini al vento". Per cui alcuni sostengono che il nome derivi dal fatto che nel giardino di G. Funakoshi (o nelle vicinanze del primo dojo) vi fossero dei pini che hanno ispirato il maestro. alcuni sostengono invece, che le prime lezioni di G.Funakoshi siano state tenute nella stiva di una nave di nome Shotokan. L'ipotesi più supportata oggi, è che il nome derivi dallo pseudonimo usato dal M° Funakoshi, Shoto appunto, col quale egli firmava le sue poesie, e che derivava dalla sua abitudine di passeggiare e meditare in un bosco di pini vicino alla sua casa di Okinawa.


Evoluzione dello Shuri-te, lo Shotokan comprendeva anticamente 15 kata: i cinque Heian (Pinan), tre Tekki (Naihanchi), Kanku Dai (Kushanku), Bassai Dai (Passai), Jion, Jutte (Jitte), Hangetsu (Seisan), Gankaku (Chinto), ed Empi (Wanshu). Col passare del tempo Funakoshi modifica il suo metodo di insegnamento, ed inserisce concetti e tecniche tratte da altre arti marziali giapponesi, viene anche definito il kihon kumite.

Il Jiyu kumite verrà introdotto più tardi, dal figlio Yoshitaka, sulla spinta degli universitari che già lo conoscono dal kendo e dal Judo, ma non sarà mai approvato dal maestro in quanto ritenuto contrario alla filosofia di base del suo karate.

Uno dei cambiamenti ai quali contribuisce Funakoshi riguarda il modo di scrivere karate: egli sostituisce l'antico ideogramma KARA indicante T'ANG (cioè Cinese), con quello indicante VUOTO . Egli ritiene che la denominazione "Mano Vuota" si adatti meglio alla sua arte per diverse ragioni :

1°. il karate è un'arte propria di Okinawa con differenze sostanziali rispetto ai metodi di combattimento cinesi.

2°. "Cinese" non si adatta assolutamente al crescente nazionalismo giapponese.

3°. il karate viene praticato a mani nude quindi la denominazione è calzante.

4°. forse il motivo più importante per Funakoshi, il termine "vuoto" riflette il concetto di calmo distacco proprio del Buddismo Zen, distacco necessario al raggiungimento della perfezione sia nel karate che nella vita.

Questo uso di "vuoto" promuove l'idea che il karate, poi definito da Funakoshi Karate-Do, sia una "via" filosofica simile a quella di altre arti marziali giapponesi influenzate dallo Zen come il Kendo o il Kyudo. L'intenzione è quindi quella di elevare il rango del karate al livello delle arti marziali tradizionali giapponesi. Il cambiamento dell'ideogramma KARA non è però una novità assoluta di Funakoshi, infatti Chosin Chibana aveva già operato lo stesso cambiamento in un suo scritto del 1905.


ultimo aggiornamento del sito effettuato in data : 20/01/2024
Sede Legale :
Via Santa Maria 192A
Sedi Operative :
Via Plinio il Vecchio 14
Via Masseria Vecchia 82
recapiti : 347 403 34 12 - 380 318 17 56

80010 Quarto (NA)
80010 Quarto (NA)
80014 Masseria Vecchia (NA)
email : info@sunshinedojo.it
Torna ai contenuti | Torna al menu