glossario dei termini - SunShine Dojo

CERCA DI PERFEZIONARE IL CARATTERE

一、人格完成に努むること
PERCORRI LA VIA DELLA SINCERITA'

一、誠の道を守ること
RAFFORZA INSTANCABILMENTE LO SPIRITO

一、努力の精神を養うこと
OSSERVA UN COMPORTAMENTO IMPECCABILE

一、礼儀を重んずること
ASTIENITI DALLA VIOLENZA E ACQUISISCI AUTOCONTROLLO

一、血気の勇を戒むること
LOGOUT




Vai ai contenuti

Menu principale:

le discipline > il karate

glossario dei termini

numerazione giapponese
...da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(alcuni numeri hanno nomi multipli)

Numero

Lettura principale

Lettura On

Lettura Kun

0

zero

rei

(o)

1

ichi

ichi

hito (abbrev. hi)

2

ni

ni

futa (abbrev. fu)

3

san

san

mi

4

yon

shi

yo

5

go

go

itsu

6

roku

roku

mu/mui

7

shichi

shichi

nana

8

hachi

hachi

ya

9

kyu

kyu

kokono

10

ju

ju

to

100

hyaku

hyaku

(momo)

1000

sen

sen

(chi)

8 000 000

-

happyakuman

(yaoyorozu*)


(Nel giapponese moderno, yaoyorozu significa qualcosa di più, tipo miriade. Normalmente viene usato dentro delle frasi. Storicamente significava semplicente 8 milioni.)

Da notare che 4 e 7 non usano on nella lettura, per motivi superstiziosi: infatti, "morte" si pronuncia shi.

I numeri intermedi sono ottenuti combinando questi elementi:
Le decine sono da 20 a 90 è "(digit)-ju".
Le centinaia sono da 200 a 900 è "(digit)-hyaku".
Le migliaia sono da 2000 a 9000 è "(digit)-sen".
Vi sono delle varianti nella pronuncia dei numeri maggiori, ma questo è un particolare secondario.

Nei numeri maggiori, gli elementi sono uniti dal più grande al più piccolo e gli zeri sono implicati.
11 : ju-ichi
17 : ju-nana
151 : hyaku go-ju ichi
302 : sam-byaku-ni
469 : yon-hyaku roku-ju kyu
2025 : ni-sen ni-ju go

Ora il punto principale: I numeri realmente grandi sono composti con una tecnica quasi identica a quella dei numeri inglesi, a meno che non usino i gruppi di quattro cifre:
Esponente  104  108  1012  1016  1020
Nome  man  oku  cho  kei  gai

Esempi: (Si è provveduto a suddividere per gruppi di quattro cifre solo al fine di aumentare la chiarezza espositiva)
1 0000 : ichi-man
983 6703 : kyu-hyaku hachi-ju san man, roku-sen nana-hyaku san
20 3652 1801 : ni-ju oku, san-zen rop-pyaku go-ju ni-man, sen hap-pyaku ichi

Per rendere tutto più complicato nella lingua moderna i numeri arabi sono scritti con la separazione di un punto ogni tre cifre ma nel parlato sono letti con la convenzione giapponese e quindi sono separati ogni quattro cifre.

Si noti che nel giapponese la parola "zero" non è usata se non è indispensabile, spesso è sottintesa, come nell'italiano.

Il giapponese inoltre ha numeri che esprimono le frazioni decimali, benché non siano più nell'uso generale tranne in alcune frasi idiomatiche (quale "cinquanta per cento di probabilità"), e quando rappresentano un tasso o una rata.

Per rappresentare un tasso o una rata sono usate queste parole:
Esponente  10-1  10-2  10-3  10-4  10-5
Lettura  wari  bu  rin  mou  shi

per esempio:
ichi-wari go-bu biki "15% di sconto"
daritsu san-wari hachi-bu kyu-rin "media di battuta .389"

Nell'uso moderno le frazioni decimali sono scritte coi numeri arabi e le cifre vengono lette in successione, con la convenzione occidentale.



termini del karate

A

Age
sollevare, levare alto.

Age tsuki
colpo di pugno crescente.

Age uke
parata crescente.

Ashi
piede.

Ashi barai
spazzata di piede.

Ashi nukite (o Tsumasaki)
punta delle dita del piede.

Ashi waza
tecniche di piede.

Ashibo
tibia.

Ashibo kake uke
parata con la tibia.

Ashikubi
caviglia.

Ashikubi kake uke
parata con la caviglia.

Ate (o Atemi)
Percussione, colpo.

Ate waza
tecnica di percossa.

Awase
coordinazione, armonizzazione.

Awase tsuki
colpo doppio di pugno a "U" stretto.

Ayumi ashi
marcia normale.

B

Barai (o Harai)
spazzare, parare spazzando, falciare.

Basami (o Hasami)
forbici.

Bassai
penetrare la fortezza, nome di kata di Karate do (es. Bassai Dai e Bassai Sho, Matsumura no Bassai, Oyatomari no Bassai ecc.) anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamati Passai.

Bo
bastone di legno (lungo circa 180-185 cm.).

Bu
marziale, guerriero.

Budo
"via" marziale, via del guerriero, insieme delle arti marziali giapponesi.

Budoka
Adepto della via del guerriero.

Bunkai
applicazione pratica di un kata (lett.: smontaggio).

Bushi
nobile guerriero.

Bushido
"via" del guerriero, codice cavalleresco medievale giapponese.

C

Chikai
vicino

Chikara
forza.

Choku
diritto, piccola coppa di saké.

Choku tsuki
pugno diritto.

Chu
medio.

Chudan
livello medio.

Chudan geri
calcio a livello medio.

Chudan oshi age uke
parata media pressante ascendente.

Chudan soto uke
parata media con l'avambraccio dall'esterno all'interno.

Chudan uchi uke
parata media con l'avambraccio dall'interno all'esterno.

Chudan ude uke
parata media con l'avambraccio.

Chudan tsuki
colpo di pugno medio.

D

Dachi (o Tachi)
posizione del corpo.

Dai
grande (in opposizione a Sho - piccolo).

Dan
livello, grado di cintura nera.

Dan tsuki
pugno consecutivo (con lo stesso braccio).

De
che avanza, che esce.

De ashi barai
spazzata sul piede che avanza.

Deai
anticipo, incontro.

Deai osae uke
parata pressante d'incontro.

Do
"via", cammino (Tao in cinese)

Dojo
"luogo dove si cerca la via", palestra di arti marziali tradizionali, luogo in cui si pratica meditazione Zen.

E

Eku (o Eiku o Kai)
remo in legno utilizzato dai pescatori di Okinawa per combattere i Samurai; attualmente è un'arma del Kobudo.

Embusen
tracciato d'esecuzione (del kata).

Empi
"volo di rondine": è il nome di un kata di Karate do anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamato Wanshu.

Empi (o Hiji)
gomito.

Empi uchi (o Hiji ate)
percossa col gomito.

Empi uke
parata col gomito.

En
lontano

Ensho
tallone.

F

Fudo
immobile, immutabile, consolidato.

Fudo dachi
posizione consolidata.

Fudo shin
spirito inamovibile, mente immobile.

Fudo tai
corpo immobile.

Fumidashi
entrare avanzando.

Fumikae
cambio gamba.

Fumikiri
calcio tagliente.

Fumikomi
calcio battente.

Fumikomi age uke
parata crescente d'incontro.

Fumikomi shuto uke
parata d'incontro col taglio della mano.

Fumikomi ude uke
parata d'incontro con l'avambraccio.

Fun kei
pugno il cui punto di partenza si situa quasi a contatto del corpo avversario.

Furi
rotazioni.

Furi uchi
colpo roteato.

Furiotoshi uchi
colpo roteato verso l'alto.

Fuse no shisei
raggiungendo la posizione a terra.

G

Gake
aggancio, uncino, gancio (vedi Kake).

Gamae
guardia (v. Kamae).

Gankaku
"gru su una roccia": nome di un kata di Karate do anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamato Chinto.

Gari
falciata, falciare.

Gassho
saluto a mani giunte.

Gassho uke
parata combinata con la base dei palmi.

Ge
basso.

Gedan
livello basso.

Gedan barai
parata bassa (spazzando).

Gedan gamae
guardia bassa.

Gedan geri
calcio a livello basso.

Gedan juji (o kosa) uke
parata bassa a "X".

Gedan kake uke
parata bassa a gancio.

Gedan kosa (o juji) uke
parata bassa a "X".

Gedan uke
parata bassa (a bloccaggio).

Geri
calcio (vedi Keri).

Gi
uniforme.

Go
cinque, forza.

Go no sen
difesa e contrattacco dopo l'attacco avversario. (v. Hyoshi, Sen no sen e Tai no sen).

Gohon kumite
combattimento convenzionale su cinque attacchi.

Goju ryu
stile di Karate do di area Shorei creato da Sensei Miyagi Chojun.

Gyakigeki
contrattacco.

Gyaku
opposto, contrario.

Gyaku ashi
gamba opposta.

Gyaku hanmi
posizione semifrontale inversa.

Gyaku mawashi geri
calcio circolare inverso.

Gyaku tsuki
colpo di pugno opposto alla gamba avanzata.

H

Hachi
otto.

Hachiji (o Hachinoji) dachi
posizione naturale eretta.

Hai
sì.

Hai wan
dorso dell'avambraccio.

Hai wan nagashi uke
parata deviante col dorso dell'avambraccio.

Haishu
dorso della mano.

Haishu uchi
percossa col dorso della mano.

Haishu uke
parata col dorso della mano.

Haisoku
collo del piede.

Haito
taglio interno della mano (dalla parte del pollice e indice).

Hajime
cominciare, partire, eseguire.

Hando
contrazione.

Hangetsu
mezza luna. E' anche il nome di un kata di Karate do anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamato Seishan.

Hangetsu dachi
posizione della mezza luna.

Hanmi
posizione semifrontale.

Happo
otto direzioni.

Hara
ventre, addome.

Hara kiri
taglio del ventre (suicidio rituale - v. seppuku).

Haragei
intuirsi a vicenda senza rendere espliciti i pensieri (lett.: tecnica del ventre).

Harai (o Barai)
spazzare, parare spazzando, falciare.

Harai te
spazzare con la mano.

Hasami (o Basami)
forbici.

Hasami tsuki
pugni a forbice.

Hasami uchi
percossa a forbice.

Heian
mente pacifica, nome di cinque kata di Karate do (H.Shodan, H.Nidan, H.Sandan, H.Yodan ed H.Godan) anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamati Pinan.

Heiho (o Hyoho)
"via della pace", strategia di combattimento.

Heiko
parallelo.

Heiko dachi
posizione eretta a piedi paralleli.

Heiko tsuki
pugni paralleli.

Heisoku dachi
posizione eretta a piedi completamente uniti.

Hejo
la strategia.

Henka waza
tecniche mutevoli, cambiamento di tecnica durante l'esecuzione.

Hidari
sinistra.

Hidari shizen tai
posizione naturale con la gamba sinistra avanti.

Hidari renoji dachi
posizione a "L" con gamba sinistra avanti.

Hidari teiji dachi
posizione a "T" con gamba sinistra avanti.

Hiden
trasmissione segreta.

Higi
tecnica segreta.

Hiji ( o Empi)
gomito.

Hiji ate (o Empi uchi)
percossa col gomito.

Hiji suri uke
parata con il gomito scorrevole.

Hiki
tirare.

Hikiashi
richiamo del piede dopo una tecnica di calcio.

Hikiharau
liberarsi di.

Hikite
richiamo della mano.

Hikiyose
tirare vicino.

Hikui
vicino.

Hineri
torsione, rotazione.

Hinerite
torsione della mano.

Hiraken
pugno formato ripiegando, sino a toccare il palmo, le falangette delle dita.

Hiraken tsuki
colpo di pugno con la seconda falange delle quattro dita.

Hiraki
aprire.

Hishiryo
pensare senza pensare, al di là del pensiero.

Hitotsu
primo.

Hittsui (o Hiza)
ginocchio.

Hittsui uke
difesa col ginocchio.

Hiza (o Hittsui)
ginocchio.

Hizagashira
ginocchio.

Hiza geri
colpo di ginocchio.

Hiza kussu
ginocchio piegato.

Hoko
alabarda.

Hyaku
cento.

Hyakue
punto di agopuntura sulla sommita del capo (in cinese bai hui).

Hyakushu
contadini, agricoltori.

Hyoho (o Heiho)
strategia di combattimento.

Hyoshi
cadenza, ritmo, integrazione delle cadenze che collegano ritmicamente uno o più soggetti e l'ambiente circostante nel quadro di un'attività culturale costituita in maniera tale da formare un equilibrio o un'armonia d'insieme.

I

Ichi
uno.

Ippon
uno solo, è anche un termine arbitrale che indica una tecnica perfetta alla quale si attribuisce un punto pieno (v. Wazari).

Ippon ken
pugno formato dalla nocca del dito indice.

Ippon ken tsuki
colpo di pugno ad una nocca.

Ippon kumite
combattimento convenzionale ad un attacco.

Ippon nukite
attacco con la punta del dito indice.

Iyé
no.

J

Jiku ashi
gamba d'appoggio, gamba perno.

Jion
nome di un santo buddista e di un kata di Karate do (probabilmente creato nell'omonimo tempio di Jion ji).

Jitsu (o Jutsu)
tecnica.

Jitte (o Jutte)
"dieci mani": nome di un kata di Karate do.

Jiyu ippon kumite
combattimento semilibero ad un attacco.

Jiyu kumite
combattimento libero.

Jo
alto, luogo, bastone di legno (alto circa 120-140 cm.).

Jo sokutei
pianta del piede con le dita sollevate.

Jodan
livello alto.

Jodan age uke
parata crescente a livello alto.

Jodan gamae
guardia alta.

Jodan juji (o kosa) uke
parata alta a "X".

Jodan kosa (o juji) uke
parata alta a "X".

Jodan tsuki
colpo di pugno a livello alto.

Joho
verso l'alto (v. anche Kaho - verso il basso).

Jotai
tronco (nel corpo umano).

Ju
dieci, cedevolezza, dolcezza.

Ju jitsu
"arte della cedevolezza"; arte marziale tradizionale giapponese a mani nude.

Juji
incrociare, croce.

Juji uke
parata a "X" (o a croce).

Jumonji
taglio trasversale.

Jutte (o Jitte)
"dieci mani": nome di un kata di Karate do.

K

Kae ashi
cambio gamba.

Kagi
gancio.

Kagi tsuki
pugno a gancio.

Kaisho
mano aperta.

Kaite
ruota.

Kaiten
ruotare, girare.

Kakato
tallone.

Kakato geri
calcio col tallone.

Kake
aggancio, gancio, uncino. Nelle parole composte diventa gake.

Kake shuto uke
parata con il taglio della mano a gancio.

Kake te (o Kake shuto)
mano a gancio.

Kake uke
parata a gancio.

Kakiwake uke
parata a cuneo rovesciato.

Kakuto
polso piegato a testa di gru.

Kakuto uchi
percossa col polso piegato a testa di gru.

Kakuto uke
parata col polso piegato a testa di gru.

Kama
piccola falce usata per tagliare il riso; attualmente è un'arma del Kobudo normalmente usata in coppia.

Kamae
guardia (nelle parole composte diventa gamae).

Kamae te
in posizione di guardia pronti ad attaccare e a difendersi.

Kanku
"osservando il cielo", nome di kata di Karate do (es. Kanku Dai e Kanku sho) anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamati Kushanku (v.).

Kara
vuoto.

Karate
mano vuota.

Karate do
"la via della mano vuota"; arte marziale tradizionale nata nell'isola di Okinawa.

Karate gi
uniforme per la pratica del Karate do.

Karateka
praticante di Karate do.

Kata
forma, modello, esercizio di stile, stampo, spalla.

Kata guruma
tecnica di proiezione sulle spalle.

Katana
spada lunga dei Samurai.

Kawashi
schivata.

Kaza (o Hi)
il fuoco.

Kazasu
presa alta, tenere in alto.

Keage (o Kebanashi)
frustato, di slancio.

Kebanashi (o Keage)
frustato, di slancio.

Keiko
allenamento, becco di gallina.

Keito
base del pollice col polso a testa di gallina.

Keito uchi
attacco con la base del polso a becco di gallina.

Keito uke
parata con la base del polso a becco di gallina.

Kekomi
penetrante, di spinta.

Ken
spada, pugno.

Kendo
"via" della spada; arte marziale sviluppata dal Ken jitsu.

Ken-jitsu
tecnica della spada; scherma tradizionale giapponese.

Kentos
le nocche di indice e medio della mano.

Kentsui (o Tettsui)
pugno a martello.

Kentsui (o Tettsui) uchi
percossa col pugno a martello.

Kenyoho
combinazione di metodi.

Keri
calcio. Nelle parole composte diventa geri.

Keri waza
tecniche di calcio.

Kesa geri (o Yoko tobi geri)
calcio laterale volante (lett.: calcio diagonale).

Ki
energia universale, energia vitale, respiro (in cinese Ch'i).

Ki ko
esercizi di rafforzamento energetico (in cinese Ch'i Kung).

Kiai
unione di energia, armonia dell'energia interna dell'uomo con quella dell'universo, emissione sonora nelle tecniche definitive.

Kiba dachi
posizione del "cavaliere".

Kihon
fondamentali per lo sviluppo del Ki.

Kihon kumite
combattimento fondamentale.

Kihon ippon kumite
combattimento fondamentale ad un attacco.

Kihon sambon kumite
combattimento fondamentale a tre attacchi.

Kihon gohon kumite
combattimento fondamentale a cinque attacchi.

Kikai
"mare d'energia", parte del ventre situata sotto l'ombelico.

Kime
massima concentrazione di energia focalizzata in un punto (lett.: decisione estrema).

Kimi
decidere.

Kiri
fendente, tagliente.

Kirikae
cambio gamba.

Kiritsu
alzarsi.

Kiru
tagliare, fendere.

Kiza
seduto con le gambe distese.

Kizami
improvviso.

Kizami tsuki (o Mae ate)
pugno frontale improvviso con il braccio anteriore.

Ko
piccolo (in contrapposizione a O - grande), dorso del pugno o della mano.

Kobudo
disciplina marziale sviluppatasi ad Okinawa in cui vengono usate le armi non convenzionali quali Sai, Tonfa, Bo, Nunchaku, Kama, Eku, ecc... (lett.: antiche arti marziali).

Kokutsu dachi
posizione di guardia arretrata.

Kosa
incrociare.

Kosa dachi
posizione a piedi incrociati.

Koshi
dente di tigre, parte carnosa sotto le dita dei piedi, anca, fianco.

Kote
polso.

Ku
nove, vuoto, vacuità.

Kubi
collo.

Kumi
incontro.

Kumite
combattimento (lett.: incontro di mani).

Kyu
classe, grado inferiore.

Kyusho
punti vitali.

M

Ma (o Ma-ai)
distanza giusta di combattimento, intervallo spazio temporale con un'idea di movimento.

Mae (o Zempo)
frontale, in avanti.

Mae ashi
gamba davanti.

Mae ashi geri
calcio con la gamba davanti.

Mae ate (o Kizami tsuki)
pugno frontale improvviso con il braccio anteriore.

Mae empi uchi
percossa di gomito frontale.

Mae geri
calcio frontale.

Mae geri keage
calcio frontale frustato o di slancio.

Mae geri kebanashi
calcio frontale frustato o di slancio.

Mae geri kekomi
calcio frontale di spinta.

Mae hiji ate
percossa di gomito frontale.

Mae muki
fronteggiarsi.

Mae tobi geri
calcio frontale volante.

Mae ude deai osae
parata con l'avambraccio pressante.

Mae ude hineri uke
parata con torsione dell'avambraccio.

Mae (o Zempo) ukemi
caduta in avanti.

Maki kaeshi
bloccare un attacco e rinviarlo.

Makiwara
bersaglio elastico per allenare i colpi (lett.: fascio di paglia).

Mawashi
circolare.

Mawashi empi uchi
percossa di gomito circolare.

Mawashi geri
calcio circolare.

Mawashi hiji ate
percossa di gomito circolare.

Mawashi tsuki
pugno circolare.

Mawashi uchi
percossa circolare.

Mawashi uke
parata circolare.

Meikyo
nome di un Kata di Karate-do (lett.: specchio luminoso).

Migi
destra.

Migi shizen tai
posizione naturale con gamba destra avanti.

Migi renoji dachi
posizione a "L" con gamba destra avanti.

Migi teiji dachi
posizione a "T" con gamba destra avanti.

Mikazuki geri
calcio a luna crescente.

Morote
due mani.

Morote sukui uke
parata raccolta con le due mani.

Morote tsukami uke
parata a due mani con presa.

Morote tsuki
attacco a due pugni simultanei.

Morote uchi
percossa a due mani.

Morote uke
parata a due mani.

Mune
torace, petto.

Musubi dachi
posizione eretta a talloni uniti e punte dei piedi divergenti di 90 gradi.

N

Nagashi
deviare, fluire, accompagnare.

Nagashi uke
parata deviante.

Nageashi
proiezione di gamba.

Nage waza
tecniche di proiezione.

Naginata
alabarda giapponese.

Nakadaka ippon ken
pugno con la nocca del medio sporgente.

Nakadaka ken
pugno con la nocca del medio sporgente.

Naname
obliquamente, diagonalmente.

Neko
gatto.

Neko ashi dachi
posizione del gatto.

Ni
due.

Nidan
secondo grado.

Nidan geri
doppio calcio volante.

Nihon nukite
attacco con le punte dell'indice e del medio.

Nukite
mano a lancia.

Nukite tsuki
attacco con la mano a lancia.

Nunchaku
arma derivata da un attrezzo agricolo formata da due bastoni uniti da una corda o da una catena.

O

O
grande.

Oi
che prosegue, avanzare.

Oi tsuki
pugno che prosegue, pugno lungo.

Oikomi
entrare avanzando.

Okinawa
isola dell'arcipelago delle Ryu Kyu.

Okinawa te
(lett.: mano di Okinawa) tecniche di combattimento a mano nuda originarie dell'isola di Okinawa che sono all'origine del Karate.

Okuri ashi
gamba dietro, scivolamento del corpo indietro (v. tsuri ashi).

Omote
fronte, facciata, diritto (in contrapposizione ad Ura - rovescio).

Omote waza
tecnica di facciata.

Osaeru
trattenere.

Osae
pressante.

Osae uke
parata pressante.

Oshi
spingere.

Oshi ateru
percuotere.

Oshikomu
spingere con forza.

Oshinobasu
spinta-estensione.

Otoshi
spingere verso il basso.

Otoshi empi uchi
percossa col gomito verso il basso.

Otoshi hiji ate
percossa col gomito verso il basso.

Otoshi uchi
percossa verso il basso.

Otoshi uke
parata verso il basso.

R

Rei
saluto.

Ren
combinare, collegare.

Ren tan
rafforzamento di energia.

Ren geri
due tecniche consecutive di calcio.

Ren mae geri
doppio calcio frontale.

Ren tsuki
due tecniche consecutive di pugno.

Renoji dachi
posizione a "L".

Renzoku geri
combinazione di calci.

Renzoku tsuki
concatenazioni di attacchi di pugno.

Renzoku waza
combinazioni di tecniche, concatenazioni.

Ricken (o Uraken)
dorso del pugno.

Ricken uchi (o uraken uchi)
attacco col dorso del pugno.

Ritsu rei
saluto tradizionale in piedi.

Ritsu zen
esercizio di rafforzamento energetico eseguito in piedi.

Roku
sei.

Ryo
entrambi.

Ryu
stile o scuola.

S

Sabaki
schivare.

Sai
arma del Kobudo solitamente usata in coppia; è uno stiletto in ferro munito di due bracci ricurvi detti yoku che si trovano tra l'elsa (tsuka) e il corpo (monouchi).

Samurai
soldato di ventura giapponese, sinonimo di bushi.

Sambon kumite
combattimento di tre attacchi su tre passi.

Sambon (o Sanren) tsuki
tre colpi di pugno combinati.

San
tre.

Sanchin dachi
posizione a clessidra.

Sandan
terzo grado.

Sankaku
triangolo.

Sankaku tobi
salto a triangolo.

Sanren (o Sambon) tsuki
tre colpi di pugno combinati.

Seiken
pugno normale fondamentale.

Seiken choku tsuki
colpo diretto di pugno fondamentale.

Seiryuto
mano a sciabola.

Seiryuto uchi
percossa con la mano a sciabola.

Seiryuto uke
parata con la mano a sciabola.

Sei suru
controllare.

Seiza
posizione in ginocchio (v. anche Zazen).

Sen
iniziativa.

Sen no sen
attaccare nel momento in cui l'avversario decide di attaccare (v. Hyoshi, Tai no sen e Go no sen).

Sensei
maestro di dojo.

Sensei ni rei
saluto al Maestro.

Seppuku
suicidio rituale giapponese eseguito tagliandosi l'addome (v. hara kiri).

Shi
quattro, morte.

Shichi
sette.

Shiho
nelle quattro direzioni.

Shiho geri
tecniche di calcio nelle quattro direzioni.

Shiho wari
rottura delle tavole (v. tameshiwari) nelle quattro direzioni.

Shikake waza
tecniche di provocazione, finte.

Shikko
movimento in ginocchio (v. Seiza e Suwariwaza).

Shiko dachi
posizione quadrata, posizione Sumo.

Shin
spirito, cuore, anima di una persona o di una cosa (è analogo al termine Kokoro).

Shinobi ashi
"passo del ladro".

Shito ryu
stile di Karate do creato da Sensei Mabuni Kenwa.

Shizen tai
posizione naturale.

Sho
piccolo (in contrapposizione a Dai - grande), primo, palmo, mano.

Shodan
primo grado.

Shomen
di fronte, davanti, anteriore.

Shomen muki
guardando avanti.

Shomen ni rei
saluto di fronte (nelle manifestazioni è il saluto al pubblico.

Shomen uchi
percossa in avanti (solitamente in shuto).

Shoto
pseudonimo con cui Sensei Funakoshi Gichin, Maestro di Karate do, firmava le sue poesie (lett.: onde di pino).

Shotokai
"collegio di Shoto". Organizzazione formata dagli allievi di Sensei Funakoshi per aiutare il Maestro. Nome dello stile di Karate do sviluppato da Sensei Egami Shigeru quale evoluzione della scuola del suo Maestro Sensei Funakoshi 
Gichin.

Shotokan
"scuola di Shoto". Nome del dojo di Sensei Funakoshi Gichin ora sede della Japan Karate do Shotokai Association. Nome dello stile di Karate do sviluppato da Sensei Funakoshi Yoshitaka quale evoluzione della scuola del padre Sensei Funakoshi Gichin.

Shu (o Te)
mano.

Shuto
taglio esterno della mano (dalla parte del mignolo).

Shuto barai
parata semicircolare col taglio esterno della mano.

Shuto uchi
percossa col taglio esterno della mano.

Shuto uke
parata col taglio esterno della mano.

Sochin
nome di un Kata di Karate-do (lett.: So = forza e Chin = calma).

Sochin dachi
posizione forte e calma.

Sokui zuke
tecnica nella quale si "incolla" la propria spada (o altra arma) a quella dell'avversario (lett.: incollare con colla di riso).

Sokuho
lato.

Sokumen awase uke
parata laterale con le mani combinate.

Sokutei
pianta del piede.

Sokutei mawashi uke
parata circolare con la pianta del piede.

Sokutei osae uke
parata pressante con la pianta del piede.

Sokuto
taglio esterno del piede (dalla parte del mignolo).

Sokuto osae uke
parata pressante col taglio esterno del piede.

Sorashi
finta.

Soto
esterno, setta Zen.

Soto muki
guardando verso l'esterno.

Soto uke
parata dall'esterno verso l'interno.

Suigetsu
plesso solare.

Suki
deconcentrato, apertura.

Sukui
cucchiaio.

Sukui uke
parata a cucchiaio

Sumo
lotta tradizionale giapponese.

Sun
unità di lunghezza pari a circa 3 centimetri.

Sun dome
fermare un colpo immediatamente prima del contatto.

Sun kei
pugno inviato da una distanza di circa 3 centimetri dal bersaglio.

Suri ashi
vedi Tsuri ashi.

Susumi
avanzare.

Sutemi waza
tecniche d'emergenza.

Suwari
inginocchiarsi in Seiza.

Suwariwaza
tecniche in ginocchio (v. Shikko e Seiza).

T

Tachi
spada lunga dei Samurai.

Tai
corpo, attendere (contrapposto a Ken = attaccare).

Tai no sen
parare e contrattaccare contemporaneamente all'attacco avversario (v. Hyoshi, Sen no sen e Go no sen).

Tai sabaki
rotazione del corpo, schivata.

Tai soku ni
a lato del corpo.

Taikyoku
causa primaria, nome di tre kata(T.Shodan, T.Nidan e T.Sandan creati da Sensei Funakoshi Gichin.

Tameshi wari
esercizio di rottura di tavole.

Tanden
basso addome.

Tanto
pugnale.

Tatami
materassina (in origine era di paglia di riso pressata).

Tate
verticale.

Tate empi uchi
percossa di gomito verticale ascendente.

Tate hiji ate
percossa di gomito verticale ascendente.

Tate ken
mano a pugno verticale.

Tate mawashi uchi
colpo circolare verticale.

Tate nukite
mano a spada verticale.

Tate shuto
mano a taglio verticale.

Tate shuto uke
parata con la mano a taglio verticale.

Tate tsuki
colpo di pugno verticale.

Te (o Shu)
mano.

Te nagashi uke
parata deviante con la mano.

Te osae uke
parata pressante con la mano.

Te waza
tecniche di mano.

Teiji dachi
posizione a "T".

Teiko
resistenza.

Teisho
base del palmo della mano.

Teisho awase uke
parata con i palmi delle mani combinati.

Teisho tsuki
colpo diretto con la base del palmo.

Teisho uchi
percossa con la base del palmo della mano.

Teisho uke
parata con la base del palmo della mano.

Teisoku
pianta del piede.

Tekki
"montando a cavallo": nome di tre kata di Karate do (T.Shodan, T.Nidan e T.Sandan) anticamente (in alcune scuole tuttora) chiamati Naihanchi.

Tekubi
polso.

Tekubi kake uke
parata con il polso a gancio.

Ten
cielo, universo.

Tettsui (o Kentsui)
pugno a martello.

Tettsui (o Kentsui) uchi
percossa col pugno a martello.

To
mano, spada, est.

To ate
portare un colpo a distanza (senza contatto).

To de
"mano cinese", sinonimo di Okinawa te (v.).

Tobi
saltare.

Tobi geri
calcio volante.

Tobi goshi
saltare fuori.

Tobi komi
saltare all'interno.

Tobi yoko geri
calcio laterale volante.

Tobiagari
saltare.

Tokui kata
il kata preferito.

Tokui waza
la tecnica preferita.

Tonfa
arma derivata da attrezzo agricolo formata da un basone con impugnatura perpendicolare, di solito usato in coppia.

Tori
colui che attacca.

Tsugi ashi
marcia successiva (piede scaccia piede).

Tsukami
afferrare, prendere.

Tsukami uke
parata con presa dell'avversario.

Tsukamiyose
presa con strattone.

Tsukeru
attacco, presa.

Tsuki (o zuki)
attacco diretto di pugno.

Tsuki uke
pugno parata.

Tsukidashi
colpo.

Tsukkomi
spingere.

Tsumasaki (o Ashi nukite)
punta delle dita del piede.

Tsumasaki dachi
posizione sulla punta dei piedi.

Tsuri ashi
scivolamento del corpo (v. Yori ashi e Okuri ashi).

Tsuruashi dachi
posizione della gru.

U

Uchi
percossa, interno.

Uchi hachiji dachi
posizione naturale a piedi convergenti.

Uchi uke
parata dall'interno verso l'esterno.

Uchi waza
tecniche di percossa.

Ude
avambraccio.

Ude uke
parata con l'avambraccio.

Uke
parata, bloccaggio, colui che subisce un attacco.

Uke waza
tecniche di parata.

Ukemi
caduta.

Undo
esercizio.

Unsoku
spostamenti.

Ura
nascosto, dissimulato, rovescio (in contrapposizione ad Omote - diritto, evidente, di facciata).

Ura tsuki
pugno rovesciato, pugno stretto.

Ura waza
tecnica nascosta, dissimulata.

Uraken (o Ricken)
dorso della mano.

Uraken (o Ricken) uchi
percossa col dorso della mano.

Ushiro
indietro.

Ushiro ashi geri
calcio con la gamba dietro.

Ushiro empi uchi
percossa col gomito all'indietro.

Ushiro geri
calcio all'indietro.

Ushiro hiji ate
percossa col gomito all'indietro.

Ushiro muki
guardando indietro, guardando alle spalle.

Ushiro ukemi
caduta indietro.

W

Wa
circolare, pace.

Wado ryu
scuola della via della pace; stile di Karate do creato da Sensei Otsuka Hironori.

Waki gamae
guardia di profilo.

Wakizashi
spada corta dei Samurai.

Waza
tecnica.

Wazari (o Waza-ari)
termine arbitrale per indicare una tecnica valida ma non perfetta che determina l'attribuzione di un mezzo punto; due Wazari determinano un Ippon (v.).

Y

Yakusoku kumite
combattimento prestabilito.

Yama
montagna.

Yama gamae
posizione di guardia "della montagna".

Yama tsuki
doppio colpo di pugno a "U" largo (o "a montagna").

Yame
arrestarsi, fermarsi.

Yari
lancia giapponese.

Yoi
pronti, attenzione, a posto, stato di attenzione psicofisica da cui si inizia ogni azione.

Yoi dachi
posizione specifica abbinata allo stato di Yoi in funzione di un determinato esercizio.

Yoko
laterale.

Yoko empi uchi
percossa di gomito laterale.

Yoko geri
calcio laterale.

Yoko geri keage
calcio laterale di slancio, frustato.

Yoko geri kebanashi
calcio laterale di slancio, frustato.

Yoko geri kekomi
calcio laterale spinto.

Yoko hiji ate
percossa di gomito laterale.

Yoko tobi geri (o Kesa geri)
calcio laterale volante.

Yoko uchi
percossa laterale.

Yoko ukemi
caduta laterale.

Yomi
previsione, intuizione della volonta dell'avversario, arte di prevedere e prevenire.

Yomu
prevenire, prevedere, leggere, intuire, decifrare.

Yonhon nukite
colpo con la mano a lancia (con la punta delle 4 dita riunite).

Yori ashi
scivolamento del corpo in avanti (v. Tsuri ashi e Okuri ashi).

Z

Za
posizione seduta.

Zarei
saluto formale in posizione Seiza.

Zempo (o Mae)
in avanti.

Zempo (o Mae) ukemi
caduta in avanti.

Zenkutsu dachi
posizione frontale, posizione di guardia avanzata.

Zori
sandali di paglia.

Zuki (o Tsuki)
colpo diretto di pugno (abitualmente si scrive tsuki).



lezioni di giapponese


lezione 1


Sayounara : 'Arrivederci'

Douitashi mashite : 'Prego'

Douzo : 'Prego (quando si offre qualcosa) '

Kanpai : 'Cin cin'

Itadakimasu : 'Buon appetito'

lezione 2


masu si aggiugne per le azioni presenti :

   Ikimasu : 'Andare'

   Tabemasu : 'Mangiare'

mashita si aggiunge per le azioni passate :

   Ikimashita : 'Andato'

   Tabemashita : 'Mangiato'

lezione 3


Arigatou (informale) : 'Grazie'

Arigatou gozaimasu (formale) : 'Grazie'

Ohayou (informale) : 'Buon giorno'

Ohayou gozaimasu (formale) : 'Buon giorno'

lezione 4


Ohayou gozaimasu : 'Buon giorno'

Konnichiwa : 'Ciao'

Konbanwa : 'Buona sera'

Oyasumi nasai : 'Buona notte'

ultimo aggiornamento del sito effettuato in data : 25/04/2023
Sede Operativa : Via Plinio Il Vecchio, 15
Torna ai contenuti | Torna al menu